Stazione di Scalea, De Caprio: «A breve i lavori per l’ammodernamento per valorizzare uno scalo nevralgico per il territorio. Importante il contributo delle associazioni»

«In un periodo non certo facile ecco una nuova importante notizia, che riguarda la stazione ferroviaria di Scalea-Santa Domenica Talao». A parlare è il consigliere regionale Antonio De Caprio che informa la cittadinanza dell’Alto Tirreno Cosentino sui progressi che stanno interessando lo scalo ferroviario del centro costiero, hub di riferimento per questo territorio. Uno scalo che attendeva da tempo una riqualificazione ed un adeguamento anche per abbattere le ultime barriere architettoniche rimaste.

«Da mesi, insieme all’Unione delle Associazioni coordinate da Ettore Simone Durante, ci siamo concentrati sugli interventi necessari per cambiare il volto di questa stazione. Rfi è pronta ad attuare il progetto “Easy/Smart station”, con i lavori che partiranno all’inizio del nuovo anno e che comprendono, tra le altre cose, l’adeguamento dei marciapiedi, il restyling di pensiline e impianti di illuminazione, il sottopasso».

Secondo il consigliere regionale, quindi, si tratta di passi importanti su un settore nevralgico come quello delle infrastrutture, che rientra in una visione politica ad ampio raggio. «A tutto l’Alto Tirreno Cosentino serve una prospettiva strategica che valorizzi le sue peculiarità. Ammodernare una stazione – conclude Antonio De Caprio – significa assecondare la vocazione turistica di un territorio come questo ma anche andare incontro alle esigenze dei pendolari. E la politica, grazie allo stimolo delle associazioni sempre presenti in ogni mia iniziativa, per realizzare il bene comune non può che andare in questa direzione».

Antonio De Caprio
Consigliere regionale della Calabria
Presidente della commissione regionale anti ‘ndrangheta
Stazione di Scalea, De Caprio: «A breve i lavori per l’ammodernamento per valorizzare uno scalo nevralgico per il territorio. Importante il contributo delle associazioni»
Torna su